SEMPLICI GIOCHI DA FARE IN CASA CON I PROPRI PICCOLI

Ciao ragazze,
oggi voglio parlarvi di semplici giochi da fare con i nostri bambini con quello che troviamo in casa.
Per i più piccoli basta un cestino di plastica, in cui metteremo dei semplici oggetti come delle tazzine di plastica colorate, oggetti di uso quotidiano, piattini e posate in gomma.
SEMPLICI GIOCHI DA FARE IN CASA CON I PROPRIO PICCOLI di Bambinimamme.blogspot.it
Insomma tutto ciò che può stimolare la scoperta attraverso le mani, gli occhi e la bocca.
Per bambini un po' più grandi a parte gli oggetti di uso comune possiamo introdurre dei tessuti colorati, magari lisci e ruvidi, invogliando il bambino a comprendere le differenze di colore e consistenza. E' importante sottolineare più volte le
differenze tra tessuti lisci e ruvidi aiutando il bambino con il tatto e guidandolo nel dividerli in due gruppi.
Anche dei cartoncini colorati possono essere un ottimo stimolo per giocare con i bambini, facendo gli abbinamenti di colore e magari di forma, attenzione iniziate con i colori primari soprattutto se i bambini sono molto piccoli, vedrete che ne resteranno incantati.
Un altro gioco che non potete non provare è quello degli odori e dei rumori.
Accessori cucina
Iniziamo con gli odori, in cucina avrete il massimo della scelta, potete utilizzare il barattolo del caffè, la buccia di limone, il cioccolato, il formaggio, le spezie, il basilico, il rosmarino e via dicendo.
Nei bambini più piccoli può essere divertente guardare le reazioni e suddividere con loro i vari odori in "buoni" o "cattivi", i più grandicelli possono chiudere gli occhi e cercare di indovinare volta per volta i diversi prodotti.
Per quanto riguarda i rumori, potete sbizzarrirvi come meglio credete e farete la felicità dei bambini che percuoteranno allegramente tutti gli oggetti che gli metterete a disposizione, pentole in metallo, plastica e legno. Fate attenzione con gli oggetti di vetro e ceramica naturalmente, hanno dei suoni acuti ma rischiano di rompersi.
SEMPLICI GIOCHI DA FARE IN CASA CON I PROPRIO PICCOLI di Bambinimamme.blogspot.itPartite da sinistra, con rumori deboli e andate verso destra inserendo materiali che portano un aumento di intensità sonora. Sarà bello mischiare gli oggetti e far si che il bambino li risistemi per riottenere la stessa sequenza.
Ultimo ma non meno importante, svita-avvita o tappa-stappa, con l'ausilio di barattoli magari in plastica, svilupperanno facoltà motorie, prensili e di coordinamento importantissime.
La parola d'ordine è scoperta, lasciate che i bambini scoprano tutto ciò che li circonda, non servono giocattoli elettronici complessi, i bambini devono sperimentare con gli oggetti di uso quotidiano, vedrete che impegneranno moltissimo del loro tempo in queste attività e diventeranno indipendenti.

Un bacione Demetra.