LA SCELTA DEI GIOCATTOLI

Cari genitori,
uno dei problemi che spesso ci poniamo, è la scelta del tipo di giocattolo sopratutto in base all'età di nostro figlio.
LA SCELTA DEI GIOCATTOLI di Bambinimamme.blogspot.it

Diciamo pure che siamo spesso aiutati in questa prima selezione del gioco, dalle industrie del giocattolo che scrivono sulla confezione la fascia di età più adatta.
Possiamo distinguere 5 fasi in base alle caratteristiche e ai limiti anagrafici del bambino. 
1 Fase ( da 0 a 2 anni) 

Durante il primo anno di vita, il bambino compie importantissimi progressi incominciando a riconoscere le varie forme e i vari colori. E' capace di afferrare gli oggetti, di spostarsi, prima a carponi e poi camminando, inizia a riconoscere i suoni e ad emettere le prime paroline.
Nella scelta dei giocattoli bisogna tener presente che il modo più comune per far "conoscenza" con un oggetto in questa fase è quello di portarlo alla bocca.
Quindi, via libera a giocattoli sonori, ( preferibilmente di stoffa o di gomma), come sonaglini, giochini musicali da attaccare alla culla, animali e bambole di piccole dimensioni. È necessario che questi oggetti siano di forma semplice, solidi, facilmente lavabili e di grandezza tale da essere afferrati. Dopo il primo anno, possiamo passare a costruzioni in legno o plastica, elementi colorati da infilare su un supporto, da comporre o da sovrapporre,  tricicli o primi passi che stimolino le funzioni motorie del bambino.
LA SCELTA DEI GIOCATTOLI di Bambinimamme.blogspot.it2 Fase ( da 2 a  4 anni)
In questo periodo i bambini sono portati ad imitare i grandi, è l'età della mobilità  e dello sviluppo del linguaggio. I libri sono un'ottimo modo per stimolare la fantasia, il linguaggio e la creatività. Vanno benissimo anche cubi con numeri e lettere, lavagne, strumenti musicali semplici, pastelli e giochi più complessi come i puzzle.
3 Fase ( da 4 a 6 anni)
In questa fase assistiamo ad un rapidissimo sviluppo delle capacità intellettive del bambino; egli mette in relazione la grandezza con il peso, con lo spazio occupato, la differenza nelle forme perché  ha sempre più  chiaro il concetto di numero, serie e quantità.
In questa fascia di età  saranno particolarmente utili giochi che favoriscono nel bambino l'organizzazione, la sintesi, e che stimolino le sue idee.  Andranno benissimo le costruzioni geometriche che rappresentano una sintesi tra realtà e fantasia, e tutti quei giochi che richiedono un senso di responsabilità, di disciplina e di autocontrollo. Bici, palloni e tutti i giochi di movimenti all'aria aperta sono indispensabili.
4 Fase ( da 7 ai 10 anni) 
LA SCELTA DEI GIOCATTOLI di Bambinimamme.blogspot.itDurante questa fase i bambini dimostrano maggiore interesse per i giochi basati sul rispetto di una regola, per i giochi di gruppo e di società. I giochi più  indicati sono gli scacchi, dama, giochi a quiz, costruzioni di modellini e attrezzature per hobby scientifici.
5 Fase (dai 10 ai 14 anni)
In questa  fase, i nostri figli stanno entrando nel periodo dell' adolescenza, caratterizzata dall'incostanza. I ragazzi vogliono stare in compagnia dei loro coetanei, sentono il bisogno dell'amico del cuore e di tutte quelle situazioni che gli permettono di esprimersi autonomamente. 

Giochi pericolosi
Quasi tutti  i giocattoli sono belli ma non tutti sono altrettranto sicuri e adatti ai bambini. Vi sono giocattoli pericolosi sia per la forma che per il materiale con cui sono stati realizzati o per la presenza di difetti di fabbricazione.
Quando scegliete un gioco accertatevi che non sia:

  • troppo pesante;
  • i giochi a dondolo devono essere stabili ed equilibrati;
  • provate a flettere i giocattoli in plastica perché se scadenti si romperanno diventando taglienti e pericolosi;
  • i giochi in legno devono essere di ottima qualità perché scheggiandosi potrebbero causare lesioni;
  • non dare al bambino bambole o pupazzi con spille, graffette o fil di ferro;
  • assicuratevi che le vernici usate per i mobili e i giochi non devono essere a base di piombo o altre sostanze tossiche;
  • mai dare giocattoli elettrici a spina prima dei 7 anni;
  • Accertatevi che i giocattoli rispettino le normative europee (Per intenderci devo avere il marchio CE).
In un prossimo post vi parlerò dei giochi elettronici con i pochi pregi e molti difetti.
Baci a tutti.